SAIE Bologna 2016

saieSono parecchi anni che manco dal Saie. Quest anno mi ero ripromessa di andare perché ho ampliato il mio bagaglio di conoscenze professionali e volevo prendere contatti con delle nuove ditte che si occupano di efficienza energetica degli edifici e di edilizia antisismica.
La fiera non è molto grande e non offre moltissime prospettive, però sono state presentate delle nuove tecnologie e dei nuovi software, ci sono moltissimi seminari interessanti e molto spazio per il confronto tra professionisti.
Personalmente ho trovato molto utile il comparto delle case di legno. Da un paio di anni ho iniziato a collaborare con lo Studio Mancini di Chieti, che sono specializzati nella progettazione di queste case.
E’ interessante anche il padiglione dei software con la presentazione dei programmi per la verifica sismica degli edifici. Le verifiche sismiche degli edifici esistenti (capitolo 8.3 del DM 14/01/2008 -NTC08) sono una grossa sfida per i progettisti ed è necessario avere un ausilio informatico.
Molto carini sono stati il padiglione Expo Tunnel che presenta le aziende e le tecnologie per lavorare nel sottosuolo e quello H2O che si occupa delle tecniche per la gestione ed il trasporto dell’acqua.
La fiera è sempre un’ottima opportunità di crescita professionale. E’ un peccato però constatare come potrebbe essere maggiormente sfruttata e dare una maggiore offerta ai visitatori arrivati da tutta italia.

Share Tweet Pin it

Add Comment

Fusce ac aliquet magna. Sed lacus enim, gravida ut vestibulum ut, sagittis ac turpis. Pellentesque id nulla ut orci porta aliquam non a quam. Donec tincidunt dolor nulla, id cursus lorem.


Leave a Comment

Comments