• +39 3932205894
  • geologiambiente@gmail.com; deangelisdaniela@hotmail.it

Archivio dei tag Abruzzo

Workshop “Le responsabilità penali in materia di rischio idrogeomorfologico”

Si è svolto al Museo d’Arte Moderna “Vittoria Colonna”, il 23 settembre 2016, il Workshop “Le responsabilità penali in materia di rischio idrogeomorfologico”, organizzato dall’Ordine dei Geologi dell’Abruzzo.
E’ un tema molto importante, dibattuto e pieno di controversie e per districare qualche dubbio, l’ordine dei geologi d’Abruzzo si è avvalso della collaborazione di personaggi illustri.
Al workshop sono intervenuti il Dott. Luciano D’Alfonso, Presidente della Regione Abruzzo, la Dott.ssa Annarita Mantini, Pubblico Ministero della Procura della Republica di Pescara, l’Avv. Stefania Valeri, Dirigente dell’Avvocatura della Regione Abruzzo e l’Avv. Onorevole Francesco Paolo Sito.
L’intervento di apertura è stato quello del presidente Regionale D’Alfonso, che ha parlato delle misure che adotterà in futuro in merito al dissesto idrogeologico e l’entità dei fondi che stanzierà. A seguire i lavori sono stati aperti con l’intervento della Dott.ssa Annarita Mantini, che ha iniziato a spiegare quali sono le differenze tra il “delitto” ed il “disastro” per la legislatura italiana e le caratteristiche della normative di riferimento L.68/2015 – Delitti contro l’ambiente.
L’Avv. Stefania Valeri ha illustrato il codice di comportamento dei dipendenti pubblici (D.P.R. 16 aprile 2013, n°62), il codice di comportamento dei dipendenti della Giunta Regionale (D.G.R. n°72 del 10 febbraio 2014) e gli orientamenti dell’ANAC, l’autorità Nazionale Anticorruzione.
Queste leggi sono state pensate come misure preventive per i fenomeni di corruzione ed illegalità che si sono verificati nella pubblica amministrazione e che hanno creato dei monopoli, che hanno ostacolato la realizzazione delle opere pubbliche.
Il dibattito si è aperto con l’intervento dell’Avv. On. Francesco Paolo Sisto, che ha fatto riflettere il pubblico su come siano strutturati i processi e come sia difficile, per un professionista, difendersi da qualunque accusa quando non esiste a livello nazionale degli standard e delle linee guida riconosciute alle quali rifarsi quando si parla di relazione geologica o studio di qualsiasi natura.
Ha fatto un ampio panorama sulle possibili colpe e sulle responsabilità dei tecnici e quali possono essere le strade future per tutelarsi come categoria professionale.
Il dibattito che ne è seguito è stato molto interessante ed acceso ed ha dato molte nuove chiavi di lettura ai professionisti presenti.
Mi auguro che ci siano altri appuntamenti e ringrazio personalmente l’ordine per averci dato questa possibilità.

Local Meeting “Conflitti e soluzioni nella Fascia Costiera”

Si è svolto il 19 ottobre 2016, presso il Centro documentazione ambientale Costa dei Trabocchi , il Local meeting “Conflitti e soluzioni della fascia costiera”, organizzato dall’Adriatic Plus in collaborazione con il comune di Rocca San Giovanni e la Regione Abruzzo.
Il Workshop ha lo scopo di introdurre e spiegare gli scopi d gli obiettivi del progetto “Adriatic Plus: sharing marine and costal cross management experiences in the Adriatic basin”. Il progetto è finanziato nell’ambito del programma IPA Adriatico CBC 2007-2013 – Targeted all on EURSAIR.

Adriatic Plus ha come obiettivo di creare una piattaforma in ambiente GIS (Sistema Informativo Territoriale) che serva come sistema di supporto per le decisioni da prendere nell’ambito economico, strategico, politico e finanziario dell’area Adriatica.
Questo sistema dovrebbe raccogliere e visualizzare tutte le informazioni riguardanti :
– i tematismi biologici e ambientali per la salvaguardia e la conservazione degli stessi;
– circolazione natanti, aree di smaltimento, cave, aree di stazionamento, aree militari, barriere sommerse, ecc. ;
– correnti ed idrografia, aree marine protette, zone di tutela biologica ecc.;
– pipe line, piattaforme di estrazione degli idrocarburi, zone di militicoltura.
Le informazioni così raccolte vengono elaborate, visualizzate e rese pubbliche.
Per ulteriori informazioni sul progetto potete tenere sotto controllo la pagina facebook di Adriatic+
Abruzzo é una regione pilota per questo progetto che potrà essere esportato in altre regioni partner in Italia e nei paesi dell’area Adriatica.

ancora

Al workshop sono intervenuti il sindaco di Rocca San Giovanni, Giovanni Enzo Di Rito, il responsabile ufficio Qualità acque marine ed ecosistemi della Regione Abruzzo Nicola Caporale,
Mariano D’Amico, il sottosegretario alla presidenza della giunta regionale Mario Marzocca, il consulente della Regine Abruzzo, Tommaso Pagliani, , il presilente della SASI Spa Gianfranco Basterebbe, il presidente FLAG costa dei Trabocchi Franco Ricci ed il presidente DMC Terre del Sangro Aventino Filippo De Sanctis.